Lingue

Gestione Cluster

L’impiego di più batterie in “Cluster” (serie o parallelo) comporta una serie di casistiche che possono generare malfunzionamenti e guasti. Gli sviluppatori di Archimede Energia hanno implementato sul Firmware del BMS la gestione delle configurazioni Cluster di più accumulatori.

Generalmente si ha necessità di collegare diverse batterie in serie o in parallelo per ottenere i valori di tensione o di capacità richiesti dal sistema. Si rende necessario in questi casi una comunicazione tra le batterie che permetta di generare un unico sistema sincronizzato che agisce in totale sicurezza e salvaguardia degli accumulatori stessi. Ogni batteria rappresenta infatti un nodo della rete CAN del Cluster, e tramite CAN-Bus i diversi BMS inviano e ricevono le informazioni necessarie alla gestione della rete di batterie. Grazie a questo sistema avanzato di gestione si ha la possibilità di rispondere ad ogni esigenza del mercato, raggiungendo alte tensioni di esercizio (anche superiori a 500 V) e banchi di accumulo con capacità elevate (superiori al KAh). Le applicazioni che maggiormente richiedono questo tipo di applicazione sono l’automotive (full electric vehicles, hybrid vehicles, racing applications) e la nautica (banchi di servizio su navi, banchi per la trazione di imbarcazioni elettriche).

 

 

Caratteristiche Cluster Serie:

  • Controllo bilanciamento celle su tutta la linea
  • Configurazione BMS come Master-Slaves
  • Abilitazioni BMS optoisolate
  • CAN-Bus optoisolato
  • Unico teleruttore di linea

 

 

Caratteristiche Cluster Parallelo:

  • Controllo tensioni totali dei pacchi batteria
  • Introduzione soglia di abilitazione batterie
  • Gestione SOC (State Of Charge) dell’intero blocco
  • Configurazione BMS Master
  • Ogni batteria gestisce il proprio teleruttore
  • Ogni batteria verifica la propria condizione prima di collegarsi alla rete in parallelo